Tra Terra e Cielo: strada, spiritualità e servizio nelle terre benedettine

I recenti eventi sismici che hanno colpito le comunità dell’Appennino centrale tra Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, hanno fortemente influenzato la vita sociale ed economica non solo delle regioni colpite ma dell’intero Paese.

In particolare, la scossa del 30 ottobre 2016 (Mw 6.5) con epicentro a Norcia (PG) rappresenta la più forte scossa di terremoto registrata in Italia dal sisma dell’Irpinia del 1980.

Oggi, dopo circa otto mesi dall’inizio della sequenza sismica, la situazione generale dei territori colpiti risulta ancora complessa e le differenti realtà presenti sul territorio mostrano difficoltà nella gestione delle numerose problematiche da affrontare.

Il Consiglio Regionale dell’AGESCI Umbria, superata la fase iniziale d’emergenza ed assistenza alla popolazione, ha pensato di proporre a tutte le comunità RYS d’Italia un progetto di servizio valido, concreto e di sostegno continuativo alle comunità locali.

Sporcarsi le mani con attività concrete e utili che lascino un segno sui luoghi colpiti dal terremoto.

#RIPARTIRE – 5 ROUTE

Cinque route di strada e servizio attraversando i territori colpiti dal sisma. Cinque differenti percorsi per fare esperienza di strada immersi tra natura e spiritualità. In ogni percorso la possibilità di entrare in contatto con le comunità locali e svolgere attività di servizio con la popolazione.

#RISCOPRIRE – SPIRITUALITA’ BENEDETTINA

La ri-scoperta della preghiera e della contemplazione nei luoghi attraversati. In ogni percorso c’è la possibilità di vivere momenti particolari di spiritualità. In particolare due possibilità di esperienze di servizio/testimonianza con i monaci benedettini di Norcia e le suore clarisse di Cascia.

#RICOSTRUIRE – 3 GRANDI PROGETTI PER LE BASI

Tale evento ha provocato danni gravissimi al patrimonio artistico ed infrastrutturale: a Norcia sono crollate la basilica di San Benedetto e le mura medievali mentre la frazione Castelluccio di Norcia è stata ampiamente distrutta. Tre grandi progetti con cui vorremo lasciare un segno nel territorio.

Le Route si svolgeranno dal 17 giugno al 10 settembre, da sabato a sabato (ma possiamo avere un minimo di flessibilità). Su ogni percorso potranno transitare in contemporanea un numero limitato di comunità RYS. Pertanto va comunicato all’indirizzo traterraecielo@umbria.agesci.it il percorso scelto e il relativo periodo, insieme a un percorso e relativo periodo di riserva.

Le iscrizioni apriranno il 17 aprile e si chiuderanno il 21 maggio. L’iscrizione si intende accettata al ricevimento di mail di conferma da parte della segreteria dell’AGESCI Umbria e confermata, sempre dalla segreteria umbra, dopo la verifica del versamento del contributo di partecipazione, pari a 20 € a partecipante. Iscrizioni direttamente sulla mail traterraecielo@umbria.agesci.it

Condividi

Seguici su

Route Nazionale Comunità Capi 2024

Instagram #agesciumbria

14/06/2024

nella sala parrocchiale di santa maria degli angeli si e svolto la chiusura del capitolo del Clan/Fuoco "Bocca di Lupo"…

27/05/2024

Ieri, 26 Maggio, i CDA di tutta la regione si sono incontrati a Terni per proseguire il loro percorso di…

19/05/2024

#xhallenge2024 #auguriagesci

06/05/2024

Quest'anno l'agesci festeggia i suoi 50 anni e noi agesci umbria abbiamo pensato di rilanciare il nostro cinquantesimo attraverso un…

05/05/2024

Quale miglior modo di festeggiare i 50 anni della nostra associazione? Si è concluso nella Zona Monti Martani un evento…

04/05/2024

Buon compleanno a tutti noi! 🥳🥳🥳 Tenete d'occhio i social, in arrivo una sorpresa e tanti premi in palio🤫 #tantiauguriagesci…

Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani – Regione Umbria

Via Umberto Gnoli, 06131 Perugia

Telefono +39 389 464 7659

Email segreg@umbria.agesci.it

Codice Fiscale 94018070543

Skip to content