Verso nuovi orizzonti dopo la conquista del tesoro del pirata SG

Si è conclusa la ricerca dell’introvabile tesoro di S.G. che ha visto coinvolte 119 ciurme provenienti da tutti e sette i mari.

La ricerca è stata ricca di emozioni, tanto che ben 3 ciurme si sono avvicinate all’antico tesoro e al nobilissimo titolo di “Re dei Pirati”. La competizione è stata così ardua che per decretare un vincitore si è reso necessario consultare i registri delle imprese marinaresche da loro già svolte.

IMG_5370

L’equipaggio ad aver scoperto le coordinate del tesoro e ad aver recuperato il forziere è stato quello formato dai tenaci Cobra del Foligno I°, soffiandolo sotto al naso alle Puma del Perugia 4 e alle Pantere del Ponte San Giovanni 1. La traversata non è stata priva di pericoli, gli imprevisti sono stati sempre dietro l’angolo: i velieri degli equipaggi sono arrivati in ritardo rispetto al Diario di Bordo, rendendo necessario un cambio di rotta rispetto al programma prestabilito; la marinaia Enrica Patrignani del Terni 3 è stata visitata dal medico di bordo per una presunta slogatura alla caviglia, che non le ha tolto però la voglia di combattere per raggiungere l’obiettivo; infine la “Reporter Mobile” ha interrotto la sua corsa tornando alla base con una ruota in meno (si ringrazia il capo del Bevagna per il pronto intervento, n.d.r.).

IMG_5996

Nonostante la competitività che ha caratterizzato questi due giorni, non sono mancati momenti di gioco, svago e confronto; le squadriglie, infatti, hanno organizzato un’esposizione in cui si sono raccontate e hanno raccontato le imprese realizzate nel corso dell’anno in preparazione al grande evento. Inoltre i ragazzi hanno sempre rispettato il “Codice d’Onore della Pirateria”, trattando gli altri come fratelli e partecipando alla vittoria dei loro compagni di viaggio, come si è visto con l’enorme “voga” che ha segnato la fine di questa splendida avventura.

IMG_5952

Tutti noi vorremmo che certi racconti non finissero mai, purtroppo tutte le cose, anche quelle belle, hanno una fine. Il nostro viaggio finisce qui, ma non sarà l’ultimo: nuove rotte e nuovi tesori attendono solo di essere trovati.

index

Portami con te attraverso mari splendenti di zaffiri e argento, tra onde fatte di vento e vele gonfie di avventura. Insegnami la tua canzone: suonerò la musica della libertà dell’anima, mentre il maestrale attraverserà sentieri tra i capelli e asciugherà lacrime dalle guance. Lascia che combatta con te spada alla mano contro navi fatte di regole incomprensibili, troppo strette per noi. Perché noi siamo questo. Pirati”.

Condividi

Seguici su

Route Nazionale Comunità Capi 2024

Instagram #agesciumbria

04/03/2024

"...nessun profumo vale l'odore di quel fuoco...". Due giorni intensi e pieni di confronto tra 42 Rover e Scolte di…

20/02/2024

🧭𝐖𝐞𝐞k𝐞𝐧𝐝 𝐦𝐞𝐭𝐨𝐝𝐨𝐥𝐨𝐠𝐢𝐜𝐨 𝟏𝟕-𝟏𝟖 𝐟𝐞𝐛𝐛𝐫𝐚𝐢𝐨 🏕️Giochi, attività, preghiera, momenti di crescita, condivisione e tanta formazione per tutti i Capi della nostra…

25/12/2023

Buon Natale #xmas #agesci #scout #rn24

03/12/2023

🗓️ 𝟮 𝗗𝗶𝗰𝗲𝗺𝗯𝗿𝗲 𝟮𝟬𝟮𝟯 Ieri si é tenuta l'Assemblea Regionale per delegati, un bel momento per rivedersi prima del Natale,…

02/12/2023

Ci Uniamo al cordoglio del gruppo Montecastrilli 1 «"Le stelle si fanno più rare" disse Fratel Bigio, fiutando il vento…

20/11/2023

🌟 Connessione, crescita e impegno hanno dominato questo weekend per le nostre comunità capi! 🌈✨ In Zona Monti Martani, abbiamo…

Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani – Regione Umbria

Via Umberto Gnoli, 06131 Perugia

Telefono +39 389 464 7659

Email segreg@umbria.agesci.it

Codice Fiscale 94018070543

Skip to content